rotate-mobile
Cronaca

Uomo nudo inveisce contro i passanti sotto i portici di piazza dei Cinquecento

A finire in manette un 28enne nigeriano. L'accusa è resistenza e lesioni

Completamente nudo a due passi dalla stazione più grande di Roma e d'Italia. Una scena che non è passata inosservata a turisti e romani, anche perché l'uomo, un 28enne nigeriano ha iniziato a inveire contro chiunque gli capitasse a tiro. E' giovedì pomeriggio e siamo sotto i portici di piazza di Cinquecento, spesso alla ribalta delle cronache per episodi del genere. 

Ad evitare situazioni peggiori e a bloccare l'uomo ci hanno pensato gli agenti della polizia locale del gruppo sicurezza sociale e urbana (GSSU) che hanno fermato il giovane, arrestandolo. Per lui le accuse sono resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Inizialmente gli agenti hanno provato a calmare l'uomo che però ha proseguito con insulti e atteggiamenti violenti contro passanti e avventori dei bar della zona. A quel punto i vigili hanno fermato il 28enne traendolo in arresto. L'arresto è stato convalidato nella giornata di ieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo nudo inveisce contro i passanti sotto i portici di piazza dei Cinquecento

RomaToday è in caricamento