Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sit-in per gli immigrati di Rosarno: l'assessore Nieri indagato

Ad annunciarlo è lui stesso con un video su youtube: "Grave che un assessore regionale venga indagato per aver svolto un ruolo di intermediazione tra manifestanti e forze dell'ordine"

"Indagato per aver partecipato alla manifestazione dopo i gravi fatti di Rosarno". Luigi Nieri, assessore al bilancio della Regione Lazio, sceglie youtube per raccontare di aver ricevuto un atto dalla Digos che gli notificava di essere indagato. 

Nel video, Nieri dice di ritenere grave che "un assessore regionale venga indagato per aver svolto un ruolo di intermediazione tra manifestanti e forze dell'ordine". 

Il 9 gennaio scorso, durante il sit-in di solidarietà con i migranti di Rosarno promosso dal gruppo Action, un centinaio di manifestanti hanno tentato di raggiungere Piazza del Viminale aggirando il cordone di forza pubblica. Gli uomini delle Forze dell'Ordine sono riusciti a bloccare i manifestanti all'altezza di via Cesare Balbo e successivamente con cariche di alleggerimento, a riportarli in Piazza dell'Esquilino, durante questa fase un poliziotto è rimasto ferito ed una trentina di manifestanti sono stati identificati dal personale della Polizia Scientifica e della Digos presenti alla manifestazione. 

Nei video che seguono, Luigi Nieri che racconta della notifica della Digos e gli scontri del 9 gennaio scorso. 




© Riproduzione riservata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in per gli immigrati di Rosarno: l'assessore Nieri indagato

RomaToday è in caricamento