Capena: niente carcere per l'operaio italiano, solo una denuncia a piede libero

La decisione è del pm Marco Mansi che ha valutato positivamente il comportamento successivo all'incidente. Il 24enne rischia però dai tre ai dieci anni: su di lui pende l'accusa di omicidio colposo

Niente carcere per l'operaio che domenica sera a Capena ha investito e ucciso Mihai Rudu. Per il 24enne di Castelnuovo di Porto neanche arresti domiciliari: solamente una denuncia a piede libero.

A evitargli il carcere è stato il comportamento successivo all'incidente. Il ragazzo, che ricordiamo da successivi esami è risultato essere sotto effetto di droga e alcol, dopo essere andato a casa è andato spontaneamente dai carabinieri chiedendo loro di andare sul luogo dove non sapeva bene cosa avesse investito.

Per il pubblico ministero Marco Mansi tanto è bastato per far scattare la denuncia a piede libero. Secondo il pm non c'è rischio di fuga, avendo il 24enne una fissa dimora ed essendogli stata sequestrata la patente.

Il ragazzo, in base alle nuove disposizioni di legge approvate la scorsa estate, rischia comunque da tre a dieci anni di carcere. Su di lui pesa infatti l'aggravante della guida in stato d'ebrezza e sotto effetto d'alcol che trasforma l'investimento in omicidio colposo.

Intanto tra gli amici di Mihai esplode la rabbia. Unanime è lo sconcerto: “Neanche un cane avrebbe meritato di morire così”. Dal racconto dei suoi conoscenti emerge il quadro di un immigrato perfettamente integrato nella realtà italiana che da sei mesi si era sposato portando la moglie in Romania. Da poco si era trasferito dall'Infernetto a Capena, dove lavorava in una ditta che asfalta le strade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento