Documentazione incompleta per l'estradizione: Nicola Di Mauro scarcerato in Russia

Vicino al clan Fasciani è accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso. Era sfuggito al blitz relativo all'operazione Tramonto

Dopo l'arresto dello scorso 4 marzo a San Pietroburgo Nicola Di Mauro, accusato di associazione per delinquere di tipo mafioso, è stato rilasciato della autorità russe perché secondo i giudici gli atti della richiesta di estradizione erano carenti.

Se il procuratore di San Pietroburgo entro tre giorni non presenterà appello, l'estradizione sarà negata. Il rilascio è avvenuto sabato mattina. Di Mauro, condannato in primo grado per narcotraffico, è ora accusato di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata al controllo di stabilimenti balneari, ristoranti, bar e negozi sul litorale laziale. Fino ad agosto 2013 lavorava come direttore del Faber Village ed è al scampato al blitz della Guardia di finanza di Roma relativo all'operazione 'Tramonto'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Russia, il 34enne accostato al clan Fasciani, ha trascorso 4 giorni in una cella della stazione di polizia ma il tribunale di San Pietroburgo ha ritenuto carente la documentazione per la cattura inviata dalla Procura di Roma e ne ha ordinato la scarcerazione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Fuggire da Roma nel weekend: 5 proposte per una gita fuori porta

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono venti in totale nel Lazio. I dati Asl del 7 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento