Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Emergenza neve, Coldiretti: "A rischio i cibi freschi nei supermercati"

Verdura, frutta, uova, latte fresco. Il maltempo sta mettendo ko i trasporti che non garantiscono la normale distribuzioni dei cibi freschi. Il gelo poi ha impedito la raccolta nei campi di molti prodotti, soprattutto verdure

Potrebbero esserci problemi, dall'inizio della prossima settimana, con l'approvvigionamento di alcuni generi alimentari, in particolare quelli freschi: verdura, uova e latte fresco. Lo ha messo in evidenza la Coldiretti, sottolineando che quasi centomila tonnellate di cibo deperibile non ha potuto essere consegnato per colpa della neve e del ghiaccio sulle strade.

Sulla base di un monitoraggio effettuato sul territorio nazionale emerge che nei campi, a causa della neve, è praticamente impossibile la raccolta dei pochi cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli che si sono salvati dal gelo, ma il vero problema è il caos nei trasporti che ha reso impossibile la distribuzione dei prodotti alimentari, anche quelli già raccolti come mele e pere.

"I mercati generali sono bloccati o lavorano a rilento mentre in molti casi si segnalano - sottolinea la Coldiretti - nei piccoli e grandi centri corse all'accaparramento di prodotti alimentari da parte dei cittadini che mandano in tilt le scorte disponibili. La situazione peggiore è per le produzioni importate dall'estero che devono affrontare lunghi viaggi sulle strade mentre i rifornimenti sono più garantiti - continua la Coldiretti - si hanno nei mercati rionali o in quelli di vendita diretta". (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza neve, Coldiretti: "A rischio i cibi freschi nei supermercati"

RomaToday è in caricamento