menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia sul luogo del ritrovamento (foto Ansa)

Polizia sul luogo del ritrovamento (foto Ansa)

Neonata morta nel Tevere, Roma dà l'ultimo saluto alla piccola: si chiamerà Francesca Romana e sarà sepolta al Laurentino

La cerimonia giovedì 8 agosto. La sindaca Raggi a seguito del nullaosta dell'Autorità giudiziaria, firmerà dunque l'atto di nascita della piccola

Roma si prepara a dare l'estremo saluto alla bimba ritrovata senza vita lo scorso 6 luglio nelle acque del Tevere, nei pressi del ponte di Mezzocammino, nella zona sud della città. 

La cerimonia avrà luogo il prossimo giovedì 8 agosto, nata su impulso della sindaca Virginia Raggi, del Vicariato di Roma e dell'Associazione Salvamamme, per onorare la memoria della neonata tragicamente scomparsa. 

Ci sarà un momento di preghiera con la partecipazione del vescovo ausiliare di Roma monsignor Gianrico Ruzza. La sindaca a seguito del nullaosta dell'Autorità giudiziaria, firmerà dunque l'atto di nascita della piccola alla quale verrà dato il nome di Francesca Romana per la registrazione anagrafica. 

La piccola Francesca Romana riposerà nel cimitero Laurentino nella zona dedicata ai bambini.

Sul caso della bimba trovata morta nel fiume gli inquirenti indagano per omicidio volontario. Ancora non è stata trovata la madre, nè individuato il responsabile dell'accaduto. A quanto emerso ad oggi dalle testimonianze e dagli elementi raccolti, la piccola era viva prima di essere stata abbandonata. E il medico legale ha confermato che la morte potrebbe risalire a circa un giorno e mezzo prima del ritrovamento. E' stata ritrovata con il cordone ombelicale ancora attaccato al corpo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento