Neonata azzannata dal cane nella culla: è in prognosi riservata

La piccola è stata accompagnata dai genitori al Pronto Soccorso dell'ospedale San Pietro dopo il morso da parte di un Dachsbracke. Dovrà essere sottoposta ad intervento di chirurgia

L'ospedale Bambino Gesù

E' stata azzannata nel cuore della notte dal cane mentre dormiva nella sua culla. Tragedia sfiorata a Roma con una neonata di dieci giorni che è stata poi accompagnata dai genitori  al Pronto Soccorso dell'ospedale San Pietro. Quando gli agenti sono arrivati al nosocomio, chiamati dai sanitari, i genitori della piccola hanno raccontato che dopo aver udito un forte rumore provenire dalla camera dove, in una culla, dorme la figlia, sono andati a vedere cosa fosse accaduto. Quando sono entrati hanno trovato la piccola a terra con il volto insanguinato.

MORSO DI UN CANE - Immediatamente si sono recati in ospedale dove i sanitari, dopo aver visitato la neonata, hanno riscontrato che le ferite al volto non erano compatibili con una caduta ma causate da un morso di cane. Alla richiesta degli agenti, i genitori della bambina hanno confermato la presenza in casa di un cane di razza "Dachsbracke" di 8 anni di proprietà della madre della donna, lasciatole in custodia per qualche giorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

INTERVENTO DI CHIRURGIA - I medici dell'ospedale, al termine delle prime cure, hanno emesso un referto con diagnosi di "ferita lacerocontusa emivolto destro" e prognosi "riservata". Successivamente la piccola è stata trasferita presso l'ospedale del Bambin Gesù dove dovrà essere sottoposta ad intervento di chirurgia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

  • Ater, in vendita oltre 7mila case popolari dal Laurentino a San Basilio: ecco il piano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento