rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Si tuffa in mare per salvare il figlio: turista romana muore a La Maddalena

A perdere la vita Natalia Maovaz che, forse per lo sforzo, forse per un malore, non è riuscita a tornare a riva. Il marito ha messo in salvo il figlio e il suo amichetto

Appena ha visto suo figlio di sette anni e il suo amichetto in difficoltà nelle acque agitate di Baia Trinita a La Maddalena non ci ha pensato un attimo. Si è gettata in acqua ed è corsa a salvarli. Lo sforzo o forse un malore le sono però stati fatali. Tragedia in mare in Sardegna, nel mare de La Maddalena. A perdere la vita una turista romana, di origini istriane, Natalia Maovaz.

La 50enne, vedendo i due piccoli in difficoltà, si è gettata in mare con il marito. Con lui ha salvato i bambini ma non è riuscita a tornare a riva.

Da una prima ricostruzione fornita dagli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena, il marito della donna è riuscito a recuperare sia il figlio, che era aggrappato a degli scogli, sia il suo amico, che invece era in mare. La donna, forse per lo sforzo o forse per un malore, non è riuscita a tornare a riva. In spiaggia è scattato subito l'allarme: un sottufficiale della Marina in ferie si è gettato in mare, subito raggiunto dagli uomini della Capitaneria di Porto. Il suo intervento è stato però inutile e non ha potuto far altro che recuperare il corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa in mare per salvare il figlio: turista romana muore a La Maddalena

RomaToday è in caricamento