Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Natale high-tec nella capitale tra luci e realtà virtuale

Il periodo delle feste natalizie sarà illuminato da giochi di luce, proiezioni su maxischermi e, per la prima volta in Italia, "realtà aumentata", esperienze reali sovrapposte su uno schermo a immagini virtuali

Fino all'8 gennaio, il Natale a Roma si illumina con luci, proiezioni su maxischermi, nuove applicazioni web 3.0 e “realtà aumentata”, in centro storico e all'aeroporto Leonardo da Vinci. Lo rende noto il Comune di Roma. Il programma dell'illuminazione speciale per le feste, battezzato “Roma si mette in luce”, è stato presentato allo scalo di Fiumicino dal sindaco Gianni Alemanno, dagli assessori Dino Gasperini (Politiche culturali) e Davide Bordoni (Attività produttive) e dai vertici di Aeroporti di Roma: il presidente Fabrizio Palenzona e l’amministratore delegato Lorenzo Lo Presti.

Un Natale ad alta tecnologia, quello romano, con luminarie a luce calda e fredda, led bianchi e colorati, “foto-declinazioni” armonizzate con l'aspetto delle diverse vie del centro storico della città e infine la novità assoluta, mai vista in Italia, e più attesa: la “realtà aumentata”, che sovrappone su uno schermo componenti virtuali e esperienze reali. Nella Città Eterna è stata installata all'aeroporto di Fiumicino, in piazza di Spagna, dove la Fata delle Nevi vola accanto ai passanti, e a Termini, con le coreografie aeree degli Angeli della Pace. “Roma si mette in luce” ha come partner Aeroporti di Roma, Grandi Stazioni, Fondazione Roma ed Eur SpA. Sponsor principali sono Acea, Atac, Camera di Commercio, Zètema Progetto Cultura e Roma città Natale. In collaborazione con Confesercenti.

Il progetto è stato presentato a Mosca durante la Moscow Design Week, a Londra in occasione del World Travel Market e a New York al Rockfeller Center per promuovere Roma e le iniziative per il Natale 2011. L’inaugurazione si è tenuta direttamente all’aeroporto con il primo appuntamento in programma, dal titolo “L’Italia si accende”, un luminoso benvenuto a passeggeri e turisti in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia e del 50° anniversario dello scalo aereo romano (che conta oggi 36 milioni di passeggeri l’anno, 210 destinazioni, 110 compagnie aeree presenti).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale high-tec nella capitale tra luci e realtà virtuale

RomaToday è in caricamento