rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca

Dai Musei Vaticani alla Basilica di San Pietro, "saltafila" nel mirino dei carabinieri

I militari hanno sanzionato ben 9 "saltafila" abusivi per un totale di 3600 euro

Nel corso della continua serie di controlli del territorio, volti a contrastare fenomeni di illegalità diffusa nei luoghi di maggiore afflusso di turisti e residenti, in tutta l’area che va dalla Basilica di San Pietro, ai Musei Vaticani e Castel Sant’Angelo, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro in collaborazione con quelli della Stazione Roma Prati hanno sanzionato ben 9 “saltafila” abusivi e arrestato una persona per furto con destrezza.

I controlli messi in campo dai Carabinieri hanno permesso di individuare 4 cittadini stranieri, tutti senza occupazione e alcuni con precedenti, che nel percorso che porta dall’ingresso dei Musei Vaticani fino alla Basilica di San Pietro erano a caccia di turisti a cui proporre la loro intermediazione per la vendita di biglietti di bus turistici e di musei, mentre altri 5 sono stati sorpresi nei pressi di Castel Sant’Angelo. I “saltafila” abusivi sono stati tutti sanzionati amministrativamente per un importo totale di 3600 euro. Nei loro confronti è stato anche adottato l’ordine di allontanamento dall'area, patrimonio Unesco, per le prossime 48 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai Musei Vaticani alla Basilica di San Pietro, "saltafila" nel mirino dei carabinieri

RomaToday è in caricamento