menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoratori in nero e scarse condizioni igieniche: controlli nei locali di Ostiense e Garbatella

Il Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ha disposto la temporanea chiusura di un locale a Garbatella

Continuano i controlli amministrativi della Polizia di Stato nei locali pubblici di Roma. Lo scorso 11 ottobre gli agenti del commissariato Colombo, in stretta collaborazione con personale della S.I.A.E. e personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Roma, hanno effettuato controlli in un noto locale della Garbatella.

Qui sono state riscontrate diverse irregolarità: 1 lavoratore in nero e per 6 lavoratori invece non risultava essere stata effettuata la comunicazione preventiva al centro per l’impiego come intermittenti. Per tali irregolarità sono state elevate sanzioni per un totale di 6.600 euro.

Medesime sanzioni sono state rilevate in un locale in zona Ostiense, questa volta tutti e 4 i lavoratori presenti sono risultati irregolari; inoltre la S.I.A.E. ha riscontrato la presenza di televisori e apparecchiature multimediali per le quali non era stata pagata la tassa annuale. Per tali irregolarità è stata comminata una sanzione di 400 euro.

Il 22 ottobre i poliziotti coadiuvati, questa volta, da personale dell’ASL Roma2 hanno effettuato un controllo in un altro locale della Garbatella.

Qui il S.I.A.N. ( Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ) ha disposto la chiusura dello stesso, dopo aver riscontrato pessime condizioni igienico sanitarie e dopo aver trovato e sequestrato prodotti alimentari tenuti in congelatori privi di etichettatura e confezionamento. Qui sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di 1500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento