Controlli al Pigneto: chiusi quattro locali per irregolarità, elevate multe per 19mila euro

Le verifiche da parte degli agenti di polizia. In tre esercizi gestiti da stranieri, sono stati trovati lavoratori extracomunitari senza contratto di lavoro

Sono continuati anche nel fine settimana i controlli straordinari di polizia amministrativa disposti dal Questore nel quartiere Pigneto e nelle aree adiacenti. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore, diretto dal Dr. Moreno Fernandez, hanno effettuato mirate ispezioni presso alcuni esercizi pubblici e locali ricettivi. Al termine dei controlli sono 4 le licenze di esercizio sospese, con rispettiva chiusura dei locali.

In tre esercizi gestiti da stranieri, sono stati trovati lavoratori extracomunitari senza contratto di lavoro, e non in regola con il permesso di soggiorno. Un bengalese, gestore di un minimarket, è stato denunciato in stato di libertà per favoreggiamento alla permanenza clandestina di extracomunitari.

Controllate inoltre 10 attività ricettive (affittacamere). Al termine del servizio sono state elevate sanzioni amministrative per un totale di circa 19.000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento