menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blocco del traffico: oltre 1500 le auto controllate, 54 le multe elevate nella prima domenica ecologica in zona rossa

La maggior parte delle irregolarità riscontrate nel corso della mattinata

Una città deserta, una domenica in zona rossa con il blocco del traffico. Nonostante i pochi romani per le strade della città la Polizia Locale di Roma Capitale ha svolto i controlli previsti per il rispetto dell'Ordinanza della Sindaca n. 60/2021, con un servizio di vigilanza, per entrambe le fasce orarie, nel perimetro individuato all'interno della Z.T.L. "Fascia Verde". 

Oltre 1500 le verifiche eseguite dalle pattuglie nell'intera giornata: in totale 54 irregolarità riscontrate, di cui la maggior parte rilevate durante la mattina, dove su 600 verifiche sono state riscontrate 32 violazioni. 

Permessi speciali per la raccolta degli ingombranti

Blocco del traffico che non ha fermato chi ha usufruito dell’iniziativa “Il tuo quartiere non è una discarica”. Proprio per consentire lo smaltimento dei rifiuti ingombranti nei Municipi dispari della Capitale ai cittadini è stata data la possibilità di raggiungere i vari siti di conferimento grazie alla deroga (concessa esclusivamente per fruire dell’iniziativa) alle limitazioni della circolazione di persone e veicoli previste anche dal blocco del traffico. Iniziativa ecologica che he visto il conferimento di oltre 120 tonnellate di ingombranti nelle isole ecologiche.

Controlli in zona rossa

Dalle auto alle persone, la polizia locale ha inoltre ha predisposto un piano mirato di controlli su tutto il territorio per verificare il rispetto delle misure anti-Covid in zona rossa, con pattuglie che hanno svolto accertamenti sulle strade, con particolare attenzione agli spostamenti lungo le principali consolari, nei parchi e presso locali pubblici, attività e minimarket.

Vigilati anche i luoghi tipici della movida. Più di 80 le violazioni contestate: spostamenti senza valido motivo, mancato uso delle mascherine ma anche inosservanza delle disposizioni in vigore da parte di alcuni esercizi. Oltre 200 i veicoli controllati, più di 500 le autocertificazioni sottoposte a verifica e circa un migliaio gli accertamenti che hanno riguardato le attività commerciali. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento