menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramenti a Roma, isolate piazze della movida. Party senza norme anti Covid: denunciati 55 giovani

Sanzioni scattate anche per i gestori di due attività trovate in pieno svolgimento, una "Escape Room" e una sala giochi, con clienti all'interno

E' stato un week end pieno di interventi per le forze dell'ordine a Roma, impegnate a far rispettare le norme anti contagio da Coronavirus, sia negli spazi aperti che chiusi. Oltre un centinaio le chiamate che hanno visto impegnati gli agenti della polizia locale in questo fine settimana per assembramenti in diverse zone della città. 

Verifiche che hanno riguardato la zona di Ostia, ma anche le aree di Monti, Trastevere, San Lorenzo e piazza Bologna, le pattuglie sono state impegnate a contrastare la formazione di assembramenti con chiusure temporanee necessarie a ripristinare le condizioni di sicurezza. In campo - per meglio dire in strada - anche polizia, carabinieri e guardia di finanza. 

Oltre 55 multe

Oltre 40 le sanzioni elevate per assembramenti, mancanza di mascherine e consumo di alcolici oltre l'orario consentito. A Trastevere sono state quindici le persone sanzionate dopo essere state sorprese a consumare cibi e bevande ai tavoli di un locale oltre le 18. Multato anche il titolare. E proprio in quel quartiere già da venerdì erano scattati i primi controlli con le chiusura della scalea del Tamburrino. 

Isolata anche piazza dell'Immacolata a San Lorenzo a causa del grosso numero di persone che rendeva impossibile il rispetto delle normative anti contagio. Sanzioni scattate anche per i gestori di due attività trovate in pieno svolgimento: una "Escape Room" e una sala giochi, con clienti all'interno. 

carabinieri controlli anti covid1

Party illegali in barba alle norme anti contagio

E nel week end non sono mancati i party clandestini con ben 55 giovani finiti nei guai. Venerdì una festa privata è andata in scene in un bed and breakfast a Castro Pretorio. Bottiglie d'alcol in terra, musica ad alto volume e 10 ragazzi ubriachi tutti multati dalla polizia di Stato. 

Sabato, invece, i carabinieri sono intervenuti al centro e a Trastevere. La prima segnalazione è giunta poco dopo la mezzanotte. In un'abitazione trasformata in casa vacanze di via dell'Orso, i militari hanno sorpreso 15 giovani assembrati multandoli. Sempre dopo la mezzanotte, i carabinieri di Trastevere sono intervenuti con diverse pattuglie in un appartamento privato in via Garibaldi dove anche in questo caso era stata segnalata la presenza di un party privato con musica ad alto volume: qui i presenti erano 20.

In zona San Giovanni, sempre il 27 febbraio, gli agenti della polizia locale sono invece dovuti intervenire per porre fine ad una festa che si stava svolgendo con musica ad alto volume in un appartamento: identificati dieci ragazzi, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni.

polizia covid-2

polizia locale notte-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento