rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Borghesiana / Via Borghesiana

Morto all'ospedale il 56enne trovato in fin di vita in via di Borghesiana

Irimia Micu venne trovato in condizioni critiche la notte dello scorso 26 luglio. Denunciato un 44enne che lo avrebbe spinto facendolo cadare sull'asfalto


Lo trovarono in fin di vita sul ciglio della strada la notte dello scorso 26 luglio. Dopo dieci giorni Irimia Micu, questo il nome del 56enne romeno senza fissa dimora trovato agonizzante in via di Borghesiana, è morto al Policlinico Tor Vergata dove venne trasportato d'urgenza in codice rosso dopo la segnalazione di un passante al 112.

FERITO ALLA TESTA - Sottoposto a test alcolico, risultò ubriaco e questo fece pensare che potesse essere caduto in terra da solo riportando una ferita alla testa dopo aver sbattuto sull'asfalto e andando poi in coma. Il giorno dopo i carabinieri della stazione di Tor Bella Monaca hanno fermato un connazionale di 44 anni denunciandolo a piede libero.

SPINTO DOPO UNA LITE - Secondo quanto ricostruito dai militari di via Parasacchi il 44enne avrebbe spinto Irimia Micu durante una lite facendolo cadere su via di Borghesiana ed allontanandosi senza prestare soccorso. Per lui la situazione giudiziaria si è ora aggravata e dovrà rispondere del reato di "omicidio preterintenzionale".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto all'ospedale il 56enne trovato in fin di vita in via di Borghesiana

RomaToday è in caricamento