rotate-mobile
Cronaca

Litigano vicino ai binari: uno dei due muore travolto dal treno

La tragedia sulla linea Roma-Tivoli. La vittima aveva 48 anni: stava fuggendo lungo la massicciata e non si è accorto del convoglio in arrivo

Stavano litigando quando è arrivato un treno che ha travolto e ucciso un uomo. Tragedia poco dopo le 16,30 di mercoledì 17 maggio, nei pressi della stazione ferroviaria di Tivoli, vicino a Roma. Un 48enne è morto investito da un treno della linea Roma-Tivoli, poco prima che il convoglio entrasse in stazione.

Dai primi accertamenti è emerso che poco prima il 48enne stava animatamente litigando con un rivale. I due si lanciavano dei sassi, per poi darsi alla fuga in direzione della massicciata. Mentre si dirigevano sulla linea ferrata, continuando nella discussione, uno dei due, il cittadino romeno di 48 anni è stato investito, morendo sul colpo. Indagini in corso a cura del commissariato Tivoli e della Polfer.

La linea ha subito ritardi fino a 60 minuti, anche con cancellazioni dei treni, tornando alla normalità solo alle 22.30. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano vicino ai binari: uno dei due muore travolto dal treno

RomaToday è in caricamento