Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Fiumicino

Fiumicino, rinvenuto cadavere nel Tevere: scientifica sul posto

Al momento non sono stati rinvenuti neanche i documenti della vittima. Indagini in corso. Indaga la polizia

Macabro rinvenimento sulla sponda del fiume Tevere, all'altezza della foce: il cadavere di una persona, tra i 50 ed i 60 anni di età, è stato visto sul lato sinistro della banchina da due uomini che stavano camminando dei pressi del Ponte della Scafa, il ponticello che collega Ostia a Fiumicino. 

L'allarme intorno alle 13 del 15 maggio. Sul posto è intervenuta una squadra del distaccamento di Ostia dei Vigili del Fuoco, gli agenti del Commissariato di Fiumicino e del Lido, la Scientifica e la Polizia Locale del comune aeroportuale.

La Sala Operativa del Comando di Roma ha inviato anche il nucleo sommozzatori Vigili del Fuoco per il recupero del corpo. Al momento non sono stati rinvenuti neanche i documenti della vittima. Indagini in corso.

Il cadavere è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per l'autopsia. Una volta determinato il sesso e quindi identificato il corpo, gli inquirenti faranno una ricerca per vedere se sia comparabile con l'identikit delle persone scomparse. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, rinvenuto cadavere nel Tevere: scientifica sul posto

RomaToday è in caricamento