Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Velletri

Incidente di caccia: Stefano Bernardoni ucciso da un colpo partito dal suo fucile

La salma del 56enne di Cisterna di Latina è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, disposta l'autopsia

È Stefano Bernardoni, 56 anni di Cisterna, la vittima della tragedia che si è consumata ieri mattina nelle campagne fra Velletri e Cisterna. L'uomo vittima di un incidente di caccia, sarebbe rimasto ucciso da un colpo partito dal suo stesso fucile. Scossa la comunità del Comune pontino dove il cacciatore viveva e lavorava nel settore delle agenzie funebri. 

Stefano Bernardoni morto in un incidente di caccia 

L'incidente è avvenuto in una zona al confine con il territorio di Velletri, a circa 500 metri dall'abitazione della vittima, nella zona delle Ginestre. I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia che indagano sull'accaduto stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Il colpo, da quanto si apprende, sarebbe accidentalmente partito dal fucile dell'uomo raggiungendolo all'emitorace destro. 

Cacciatore morto a Cisterna di Latina 

Per il 56enne i soccorsi sono stati vani, all'arrivo dei sanitari del 118 non si è potuto far altro che constatare il decesso. Nelle ultime ore è stato ascoltato dai carabinieri un altro cacciatore che si trovava con lui e che ha lanciato l'allarme. Il corpo dell'uomo è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria per l'autopsia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di caccia: Stefano Bernardoni ucciso da un colpo partito dal suo fucile

RomaToday è in caricamento