Schiacciato dal trattore mentre lavora la terra, morto fruttivendolo

Per Sergio Giansanti non c'è stato nulla da fare. La tragedia nelle campagne di Velletri

Immagine di repertorio

E' morto dopo essere stato schiacciato dal trattore che stava manovrando. Così è morto Sergio Giansanti, commerciante di frutta e verdura di 68 anni residente a Velletri. La tragedia si è consumata intorno alle 13:00 di martedì 29 ottobre in via Colle Giorgi, nell'omonima località del Comune dei Castelli Romani.

In particolare il fruttivendolo era impegnato nel lavorare la terra quando ha perso il controllo del trattore sul quale si trovava. La macchina agricola si è quindi ribaltata schiacciando Sergio Giansanti e non lasciandogli scampo. 

Ad allertare i soccorritori un vicino di terreno. Arrivati sul posto i vigili del fuoco hanno spostato il trattore ma per Sergio Giansanti non c'è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate nell'incidente. 

Sul posto per svolgere accertamenti sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Velletri. La salma del 68enne di Velletri è stata quindi affidata all'Autorità Giudiziaria e traslata all'Istituto di Medicina Legale del Policlinico Tor Vergata. Disposta l'autopsia. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento