Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Giustiniana / Via Accumoli

Incendio nell'autofficina: morto il titolare dell'attività

Troppo gravi le ustioni riportate da Ruggero Zangrilli, deceduto dopo il ricovero in ospedale

L'autofficina andata in fiamme in via Accumoli

Non ce l'ha fatta il titolare dell'autofficina rimasto gravemente ustionato in seguito all'incendio divampato lunedì pomeriggio nella sua attività in zona Ottavia-Giustiniana. Sessantadue anni appena compiuti, Ruggero Zangrilli, questo il nome della vittima, è morto in serata all'ospedale San Filippo Neri. 

Troppo gravi le ustioni sul corpo del 62enne rimasto ferito mentre stava lavorando nell'officina specializzata nella sostituzione di vetri e parabrezza di via Accumoli, angolo via Trionfale. Ad innescare l'incendio, in base a una prima ricostruzione, una scintilla partita probabilmente da una smerigliatrice che l'uomo stava usando, che ha appiccato le fiamme ad un fusto di olio combustibile. 

Nell'officina di via Accumoli erano presenti anche il figlio della vittima, Fabio, contitolare dell'attività, soccorso in codice giallo al San Filippo Neri a causa delle esalazioni da fumo respirate mentre cercava di soccorrere il padre. Illeso il cugino del giovane e nipote della vittima, anche lui presente in officina quando si è consumata la tragedia.

Spento l'incendio dai vigili del fuoco, al termine dell'intervento, nel corso del quale la palazzina di via Accumoli è stata temporaneamente evacuata, l'officina è stata sequestrata con i pompieri che hanno dichiarato inagibile il locale commerciale e, temporaneamente, l'appartamento al primo piano. Sul caso indagano i carabinieri della Stazione di Ottavia. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nell'autofficina: morto il titolare dell'attività

RomaToday è in caricamento