menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Precipita nella tromba dell'ascensore, morto portiere di un palazzo

La tragedia in un immobile di piazza Santi Apostoli, in Centro

E' precipitato nella tromba dell'ascensore da diversi metri d'altezza. Così ha trovato la morte il portiere di un palazzo del Centro Storico della Capitale. A perdere la vita Carmine Magnotta, di 64 anni.

La tragedia si è consumata intorno alle 8:30 di mercoledì 27 novembre mentre l'uomo, impegnato nelle pulizia del vano dell'immobile di piazza Santi Apostoli, ha provato a sbloccare l'ascensore rimasto bloccato fra due piani. Per cause in via di accertamento avrebbe quindi perso l'equilibrio precipitando nel vuoto. 

Caduto rovinosamente, per il 64enne non c'è stato nulla da fare, è morto praticamente sul colpo. Allertati i soccorritori sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti del commissariato Trevi di polizia. Sul posto anche il magistrato di turno ed il medico legale. Accertamenti in corso da parte degli investigatori. 

Portiere nel palazzo che un tempo ospitava la sede dell'Ulivo, appresa la morte dell'uomo è arrivato su twitter il commento dell'ex capo ufficio stampa della componente politica di centrosinistra Andrea Armaro: "#Ulivo Questa mattina Carmine, il portiere del palazzo di Ss Apostoli, è caduto nel vuoto dell’ascensore mentre lo stava riparando. È deceduto poco fa. Era un lucido commentatore politico ed una persona meravigliosa. Ciao Carmine, riposa finalmente in pace".

Articolo aggiornato alle ore 18:00 del 27 novembre 2019

Piazza Santi Apostoli (foto google)-2


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento