Tragedia in piscina, si tuffa in acqua ed accusa malore. Morto 45enne

Per l'uomo non c'è stato nulla da fare nonostante un tentativo di rianimazione da parte del bagnino

Immagine di repertorio

Tragedia in una piscina all'interno di una palestra al Quartiere Africano dove un uomo di 45 anni è morto dopo essersi tuffato in acqua. E' accaduto intorno alle 21:00 di mercoledì 22 gennaio.

Immediato l'intervento del bagnino, che ha recuperato l'uomo e ha tentato di rianimarlo. Purtroppo invano, per il 45enne romano non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti, oltre ai sanitari del 118, anche gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Vescovio. Al vaglio le cause della morte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra le ipotesi quella del decesso per cause naturali, a seguito di un malore. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento