Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca La Pisana

Pisana: trovato morto in casa, la Procura indaga per "omicidio volontario"

L'uomo è stato trovato cadavere dal figlio che ha chiamato i soccorsi. La vittima presentava una ferita alla testa

Forse si tratta di un drammatico incidente domestico, ma la Procura di Roma vuole vederci chiaro e così ha aperto una indagine per "omicidio volontario". I fatti sono avvenuti in un appartamento in zona Pisana quando, il pomeriggio del 31 dicembre, un uomo è stato trovato morto in casa

La macabra scoperta è stata fatta dal figlio 29enne che, alle 17, ha rinvenuto il corpo senza vita del padre e chiamato i soccorsi. Poco dopo l'arrivo dai sanitari ha appurato il decesso con i Carabinieri della stazione di Bravetta che, giunti sul posto per i rilievi, hanno ricostruito i fatti. 

L'appartamento non presentava segni di effrazione. L'uomo, 59 anni, viveva da solo. Era in buoni rapporti sia con il figlio che con l'ex moglie. In casa il cellulare e i suoi effetti personali erano lì, al loro posto. Insomma, nulla che fa pensare ad una rapina finita male. In più, secondo i riscontri dei Carabinieri, non è stata ritrovata nessuna traccia di sangue. A supportare la indagini anche la VII sezione del Nucleo Operativo di Roma. 

Il corpo dell'uomo è stato trovato in posizione supina sulla testa, come rilevato dal medico legale, una ferita alla testa. Una di quelle lesioni compatibili con una caduta in casa.

La pista dell'incidente domestico è la più probabile anche se chi indaga non esclude che l'uomo, prima del decesso, abbia ospitato in casa qualcuno. Tutte ipotesi. La Procura di Roma, per fugare ogni dubbio, ha dato il fascicolo in mano al pm Antonio Verdi che ha disposto ulteriori accertamenti e aperta una indagine per "omicidio volontario". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisana: trovato morto in casa, la Procura indaga per "omicidio volontario"

RomaToday è in caricamento