Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Ostia

Ostia, trovato impiccato in pineta con le mani legate

Gli investigatori giunti sul posto hanno trovato una lettera d'addio ma il particolare delle mani legate non fa escludere alcuna pista

È stato trovato senza vita da un passante che aveva deciso di fare una passeggiata domenica mattina nella pineta di Castel Fusano, ad Ostia. Una macabra scoperta se si aggiunge che l'uomo, morto impiccato ad un albero, avesse le mani mani legate.

A perdere la vita un uomo di 44 anni. A dare l'allarme, intorno alle 6 del mattino, un cittadino che stava passeggiando all'altezza di via del Circuito. Il personale del 118, una volta arrivato, non ha potuto che costatare il decesso del 44enne. Il particolare che aveva ai polsi una una fascetta da elettricista, ha però spinto i soccorritori a chiamare i carabinieri. Con loro anche il nucleo che si occupa dei rilievi. 

Gli investigatori, una volta identificato la vittima, hanno trovato anche l'auto dell'uomo parcheggiata poco distante: all'interno una lettera di addio di due pagine destinata ai familiari.

Il particolare delle mani legate aveva fatto pensare ad un giallo, ma il fatto che si tratti delle strisce di plastica a scatto non sarebbe un fatto nuovo in per chi decide di compiere l'estremo gesto senza avere dei ripensamenti, come conferma chi indaga.

Il ritrovamento dell'auto e della lettera, tendono a far ipotizzare che si tratti di un suicidio. Sul corpo, tuttavia, è stato disposto l'esame autoptico anche per dipanare gli ultimi dubbi investigativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia, trovato impiccato in pineta con le mani legate

RomaToday è in caricamento