Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ambulante morto in centro, gli amici di Nian: "I vigili non dicono la verità"

Rabbia e dolore all'assemblea pubblica di ieri pomeriggio in via Campobasso, lì dove Nian Maguette viveva da anni

 

"Chiediamo la verità e giustizia per Nian Maguette, ucciso dai vigili urbani". Con queste parole Alex Fall, cugino dell'ambulante morto in Centro mercoledì pomeriggio mentre fuggiva da un blitz anti abusivismo effettuato dalla Polizia locale sul Lungotevere de Cenci, all'apertura dell'assemblea che alle 18 di ieri, giovedì 4 maggio, ha visto riunirsi la comunità senegalese del Pigneto in via Campobasso. Li, dove Maguette viveva da anni.

Una riunione pubblica con la quale si annuncia la manifestazione per chiedere "verità su quanto accaduto". L'appuntamento è per oggi pomeriggio alle 16 in piazza Venezia. Mentre la Procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento