Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Tragedia al Lago di Garda: si tuffa con gli amici e non riemerge, morto aviere romano

I tre stavano facendo una esercitazione, come avevano già fatto tante altre volte poi la tragedia

Miguel Verdecchia, aviere 39enne di Roma, in forza all'aero base del 6° Stormo dell'Aeronautica Militare di Ghedi, è morto nelle acque del Lago di Garda durante un'immersione. Il sub era in compagnia di due amici: insieme si sono tuffati nelle acque comprese tra Toscolano Maderno e Gargnano, ma lui non è più riemerso. 

Come riporta BresciaToday, a dare l'allarme, poco prima delle 9, sono stati proprio gli amici e compagni d'immersione: sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera, i Vigili del Fuoco e i volontari del Garda che hanno ripescato il corpo senza vita dell'uomo. La Procura ha aperto un'inchiesta per capire cosa possa essere accaduto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia al Lago di Garda: si tuffa con gli amici e non riemerge, morto aviere romano

RomaToday è in caricamento