rotate-mobile
Cronaca Fiumicino

Cadavere trovato in mare a Ferragosto: ecco chi è la vittima

Si tratta di un 55enne romano la cui scomparsa era stata denunicata dalla sorella

Ha un nome e un cognome l'uomo trovato privo di vita lo scorso Ferragosto nelle acque del mare di Fregene. Sono stati i carabinieri della stazione di Ostia a individuare l'identità dell'uomo effettuando una ricerca nelle segnalazioni delle persone scomparse. Si tratta di un 55enne romano. 

A fare il riconoscimento della salma è stata la sorella, che aveva presentato denuncia di scomparsa dopo che il fratello non era tornato nella sua abitazione romana lo scorso 15 di agosto. A differenza di quanto si ipotizzava in un primo momento - con gli inquirenti che non escludevano nessuna ipotesi - la morte del 55enne, come accertato dall'autopsia disposta sulla salma dall'autorità giudiziaria, non è stata di natura violenta. 

A scoprire il cadavere nella tarda mattinata di martedì scorso era stato un diportista che lo aveva avvistato in mare con la sua barca. La vittima - senza documenti - indossava una maglietta nera con un logo di una discoteca della Capitale e aveva sul braccio un vistoso tatuaggio. Recuperato il corpo da un'imbarcazione della capitaneria di porto di Fiumicino sulla salma dell'uomo era stata disposta l'autopsia da parte dell'autorità giudiziaria.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere trovato in mare a Ferragosto: ecco chi è la vittima

RomaToday è in caricamento