Laurentina: trovato cadavere di un uomo all'interno di un fosso

Il personale dei Vigili del Fuoco intervenuto ha provveduto al recupero della persona

E' stato trovato morto, senza documenti, in un fosso in via dei Casali di San Sisto 24. Il macabro rinvenimento oggi, domenica 12 maggio, alle 17:40 circa, in zona Laurentina. A dare l'allarme un residente che ha parlato di un piede che spuntava dalla vegetazione. Sul posto i Vigili del Fuoco, sul posto con un squadra e il nucleo sommozzatori.

Il personale intervenuto ha provveduto al recupero dell'uomo. La persona, adagiata sul greto del fosso, è stata affidata all'Autorità presente sul posto per gli accertamenti necessari. Ad indagare sul caso gli agenti del Commissariato Esposizione. Secondo i primi riscontri del medico legale, sul cadavere non sarebbe stati riscontrati segni riconducibili ad una violenza

L'uomo, di circa 50 anni e dai tratti somatici dell'est Europa, non aveva con sé documenti o il portafogli. Non è escluso che si tratti di un senza fissa dimora così come non è chiaro da quanto tempo il corpo fosse lì sotto. Sul corpo è stata disposta l'autopsia che determinerà le esatte cause dalla morte. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

Torna su
RomaToday è in caricamento