Tragedia al lago di Bracciano, 17enne annega per recuperare un pallone

Il giovane era originario dello Sri Lanka. Non si esclude l'ipotesi del malore

Immagine di repertorio

Tragedia ieri pomeriggio al Lago di Bracciano, nei pressi della spiaggia di Santo Celso. Un ragazzo di 17 anni, originario dello Sri Lanka, è morto annegato. Secondo una prima ricostruzione il giovane, erano circa le 17, si è allontanato dalla riva per recuperare un pallone. Non si esclude l'ipotesi del malore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Bracciano e il medico legale. Inutili i soccorsi degli amici presenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento