rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca San Basilio / Via Morrovalle

Trovato morto in casa: un anno fa aveva investito due ragazze a San Basilio

A lanciare l'allarme un amico che non lo sentiva da qualche giorno

È stato trovato morto in casa  l'uomo che un anno fa investì due ragazze in maniera intenzionale a San Basilio. Quarantatre anni, romano, è stata la polizia a fare il macabro rinvenimento dopo essere stata contattata da un amico che non aveva sue notizie da qualche giorno. Una volta nel suo appartamento nel quartiere popolare del quadrante nord est della Capitale il personale del 118 e gli agenti lo hanno trovato morto in casa: l'ipotesi è che possa essersi trattato di un'overdose. Senza segni di violenza sul corpo, l'appartamento è risultato essere chiuso dall'interno. 

La vittima saliì alla ribalta delle cronache romane quasi un anno fa. Erano le 4:00 della notte dello scorso 25 aprile quando l'allora 42enne notò due ragazze romane di 22 e 23 anni in strada. Poi l'approccio: "Tutto ok?", le parole che rivolse alle due amiche residenti al Prenestino che stavano attendendo la madre di una di loro per ritornare a casa dopo aver trascorso la serata a una festa privata. 

Impaurite dall'uomo le due ragazze allungarono il passo ma per tutta risposta continuò a importunarle. Poi, improvvisamente, invertì la marcia dell'auto che stava conducendo e dopo aver preso una strada contromano investì le due amiche. In fuga venne poi fermato e arrestato dalla polizia sulla via Nomentana. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto in casa: un anno fa aveva investito due ragazze a San Basilio

RomaToday è in caricamento