menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Travolto da un treno regionale, morto un uomo

La tragedia ai Castelli Romani, sulla linea Fl4 Roma-Velletri

Si sarebbe gettato sui binari all'arrivo del treno regionale sbucando da dietro un cespuglio. Questo quanto ha riferito il macchinista di un convoglio delle linea Fl4 Roma-Velletri in transito nel territorio dei Castelli Romani. Un impatto inevitabile quello del locomotore che non ha lasciato scampo all'uomo, morto a causa dell'investimento.

La tragedia si è consumata intorno alle 18:40 di lunedì 29 marzo all'altezza di via di Santa Fumia, omonima località nel Comune di Marino, fra le stazioni di Pavona e Santa Maria della Mole.  

Investito l'uomo, il macchinista ha fermato il convoglio ed ha richiesto l'intervento dei soccorritori. Straziante la scena che si sono trovati davanti gli agenti della PolFer che nulla hanno potuto se non constatare il decesso dell'uomo.

Senza documenti, carnagione olivastra, dall'apparente età di circa 30 anni, la vittima non è stata ancora identificata. Fra le ipotesi quella del gesto volontario, con gli investigatori della Polizia Ferroviaria di Ciampino che indagano sull'accaduto che non escludono nessuna altra pista. Sul posto per raccogliere elementi utili alle indagini anche gli uomini della polizia scientifica di Roma.

Per consentire lo svolgimento dei rilievi da parte dell'Autorità Giudiziaria la linea Fl4 è stata sospesa per diverse ore per poi tornare progressivamente alla normalità a partire dalle 20:30 circa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento