menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Tragedia ai Castelli: rimane infilzato nella recinzione della sua abitazione, morto 52enne

L'uomo è deceduto dopo il trasporto d'urgenza al Nuovo Ospedale dei Castelli

E' rimasto infilzato nella recinzione della propria abitazione ai Castelli Romani. Gravemente ferito è stato trasportato in ospedale ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare, i medici non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. La vittima si chiamava Aldo Roccasecca ed aveva 52 anni.  

La tragedia si è consumata nel pomeriggio di domenica in via delle Vagnere, a Lanuvio. Secondo quanto ricostruito sino a questo momento Aldo Roccasecca stava controllando se il maltempo avesse arrecato danni alla sua abitazione che si trova poco distante dal cimitero del Comune dei Castelli. Proprio in tale contesto sarebbe però scivolato rimanendo infilzato nella recinzione esterna della sua casa. 

Allertati i soccorsi il 52enne è stato trasportato dall'ambulanza del 118 al Nuovo Ospedale dei Castelli dove è poi deceduto per le gravi ferite riportate. Sul posto per accertare l'accaduto gli agenti del Commissariato di Genzano di polizia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento