Cronaca Monteverde / Via Giacomo Folchi, 6

Incendio all'ospedale Spallanzani: paziente muore carbonizzato nel letto

L'allerta dalla struttura ospedaliera della via Portuense. Sul posto vigili del fuoco e polizia. La vittima aveva 54 anni

L'ospedale Lazzaro Spallanzani (foto d'archivio)

Tragedia all'ospedale Lazzaro Spallanzani dove un paziente è morto carbonizzato nella stanza dove era ricoverato. L'allerta poco dopo le 16:30 di martedì 18 dicembre dalla struttura ospedaliera che si trova fra la via Portuense e via Giacomo Folchi. Sul posto sono quindi intervenuti i vigili del fuoco e gli agenti di polizia del commissariato Monteverde e del Reparto Volanti della Caserma di via Guido Reni.

In particolare l'incendio è divampato da una stanza al secondo piano della Terza Divisione Malattie Infettive. Qui era ricoverato un paziente italiano di 54 anni, trovato già privo di vita all'arrivo dei soccorritori. Due le ipotesi al vaglio degli investigatori: quella del suicidio e quella dell'incidente.

Da quanto si apprende il paziente potrebbe essersi cosparso del liquido infiammabile sul corpo per poi accendere il fuoco. Non si esclude però che la tragedia possa essere legata a fattori accidentali, con il 54enne che si sarebbe addormentato con una sigaretta accesa che avrebbe poi innescato il rogo. 

Sul posto per spegnere l'incendio sono intervenute tre quadre dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Roma con l'ausilio di una autoscala. Evacuato a scopo precauzionale il reparto non ci sarebbero né feriti né intossicati. Nessun danno strutturale si è invece registrato al nosocomio. Sul posto anche la polizia scientifica ed il magistrato di turno. La salma dell'uomo è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio all'ospedale Spallanzani: paziente muore carbonizzato nel letto

RomaToday è in caricamento