Morto Giancarlo Santelli, addio al “Maestro” attore e burattinaio: le sue creazioni usate da Dario Fo, Macario e De Filippo

L’artista che viveva a Monterotondo era stato anche mascheraio. Aveva 76 anni

Giovanni Prisciantelli in arte Giancarlo Santelli

Addio a Giancarlo Santelli attore, burattinaio e mascheraio morto in ospedale a Monterotondo all’età di 76 anni. Pseudonimo di Giovanni Prisciantelli, il “maestro” era cresciuto alla scuola di Giorgio Strehler. A darne notizia Riccardo Varone, Sindaco del Comune eretino dove Santelli viveva. 

“E’ venuto a mancare il Maestro Giancarlo Santelli, attore, burattinaio e mascheraio di eccelso valore che in questi ultimi dieci anni ha arricchito con la sua straordinaria opera il patrimonio artistico di Monterotondo collaborando con la nostra Fondazione Culturale e donandoci il suo favoloso teatro dei burattini e alcune maschere - il ricordo del Sindaco di Monterotondo -. Nativo di Santeramo in Colle (in provincia di Bari), negli anni sessanta era emigrato prima a Parma e quindi a Milano dove si era diplomato come attore”.

Cresciuto alla scuola del grande Giorgio Strehler, aveva lavorato nelle compagnie di Eduardo De Filippo, Riccardo Billi, Luigi Proietti. Si era appassionato, poi, alle maschere e ai burattini apprendendo tale arte da Otello Sarzi e Giordano Ferrari. Le sue creazioni, indossate, tra gli altri, da Eduardo De Filippo, Roberto De Simone, Bernardo Bertolucci, Dario Fo, Macario, sono state oggetto di esposizioni in importanti centri di cultura e teatri italiani ed esteri.

Giovanni Prisciantelli alias Giancarlo Santelli-2

“Il suo grande sogno nel cassetto era quello di aprire un laboratorio permanente per poter tramandare ai giovani la sua Arte ormai in via d’estinzione e che aveva rappresentato la sua unica ragione di vita. Con la sua scomparsa - conclude il Primo Cittadino - siamo tutti un po’ più poveri perché l’Arte e la Cultura appartengono al mondo intero. Addio, Giancarlo. Ti ringraziamo per quanto ci hai donato con quella semplicità che ti era propria e per la tua grandezza che certamente non ci facevi pesare”.

Cordoglio è stato espresso anche dal Circolo Pd di Mentana: “Ci ha lasciato Giovanni Prisciantelli, in arte Giancarlo Santelli, un grande artista e artigiano noto per le sue maschere che hanno attraversato la storia del teatro italiano, indossate tra gli altri da Macario, Strehler, De Filippo, Proietti. Il maestro Santelli lascia in tutti quelli che l'hanno conosciuto un ricordo indelebile e un grande vuoto umano e culturale per il territorio che ha avuto la fortuna di ospitarlo negli anni prima della sua scomparsa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento