Tragedia a Fiumicino, trovato cadavere nel Tevere

I sommozzatori hanno provveduto al recupero della salma e la mettevano a disposizione all'Autorità Giudiziaria

Tragedia alla foce del Tevere dove, intorno alle 10 del 31 marzo, i vigili del fuoco ed i carabinieri hanno rinvenuto il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione. Il rinvenimento è avvenuto sulla sponda destra del fiume, in via Monte Cengio, nei pressi di un cantiere navale di Fiumicino. 

I sommozzatori del comando di via Genova hanno provveduto al recupero della salma per poi metterla a disposizione all'Autorità Giudiziaria presente sul posto. Indagano i carabinieri di Fiumicino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento