Morto Enzo Camerino, uno degli ultimi sopravvissuti romani alla Shoah

L'uomo si è spento oggi nel giorno del suo 86esimo compleanno. Da anni viveva in Canada

Immagine dal sito romaebraica.it

"Si è spento questa mattina Enzo Camerino, sopravvissuto ai campi di sterminio e uno degli ultimi due reduci del rastrellamento di Roma del 16 ottobre 1943 che erano ancora in vita". Con queste parole il sito romaebraica.it ha dato notizia della scomparsa di uno degli ultimi sopravvissuti della Capitale che da anni però viveva in Canada. L'uomo compiva proprio oggi 86 anni.

Il portavoce della Comunità ebraica, Fabio Perugia, sottolinea: "Il presidente Riccardo Pacifici, il rabbino capo Riccardo Di Segni e tutto il consiglio della Comunità ebraica di Roma piangono la morte di Enzo. Proprio oggi era il giorno del suo compleanno, ci stringiamo tutti attorno alla sua famiglia che con lui da anni viveva in Canada. Camerino è passato a Roma poche settimane fa e aveva celebrato con noi la ricorrenza del 16 ottobre. Spesso era in Italia dove passava le sue vacanze. Per tutti noi è una perdita incolmabile, non solo per gli ebrei di tutto il mondo ma anche per tutti quei cittadini che da sempre lavorano per tenere viva la memoria della Shoah".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Ignazio Marino ha espresso il suo cordoglio: “Esprimo la mia vicinanza e quella dell’intera città di Roma alla famiglia di Enzo Camerino, uno degli ultimi sopravvissuti al rastrellamento del Ghetto di Roma del 16 ottobre 1943. Enzo si è spento proprio oggi, giorno del suo 86esimo compleanno. Non aveva ancora 15 anni quando insieme a tutta la sua famiglia venne deportato ad Auschwitz. Oggi imprimiamo nella nostra memoria il numero 158509, numero che Enzo Camerino portava sulla pelle, e ci impegniamo ancora una volta nel continuare a tener vivo il ricordo con i viaggi della Memoria, perché le nuove generazioni possano vedere con i propri occhi l’orrore, e non dimentichino mai”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento