rotate-mobile
Cronaca Eur

La serata in discoteca finisce in tragedia: muore a 27 anni dopo overdose

I fatti all'Eur. Lo stupefacente sarebbe stato comprato e consumato da almeno altri quattro ragazzi durante la stessa serata, nel locale

La notte in discoteca, una serata come tante tra amici, è finita in tragedia. Lo scorso 7 luglio un ragazzo di 27 anni era andato a ballare in un locale all'Eur. Secondo le indagini della polizia di Stato il giovane, insieme ad almeno altri quattro ragazzi, avrebbe assunto stupefacenti.

Droga che gli avrebbe causato una overdose. Portato con urgenza al Sant'Eugenio, alle prime ore dell'otto luglio il ventisettenne è morto per arresto cardiocircolatorio. Sul caso è stata aperta una indagine. La notizia del decesso del giovane è stata resa nota solamente oggi.

In attesa di sviluppi investigativi in corso per determinare come il ragazzo e i suoi amici avessero preso la sostanza e soprattutto da chi, il questore di Roma, "dopo aver esaminato l'istruttoria redatta dalla divisione di polizia amministrativa e sulla base delle prima risultanze" del IX distretto Esposizione, ha adottato un provvedimento, previsto dall'articolo 100 del testo unico di pubblica sicurezza, con il quale ha disposto la chiusura della discoteca a due passi dall'obelisco dell'Eur, con conseguente sospensione della licenza per la durata di dieci giorni.

Alla base del provvedimento, spiega il questore, il fatto che nel locale "sarebbe avvenuto l'acquisto e l'assunzione di sostanza stupefacente da parte del giovane e di almeno altri quattro ragazzi".

A dare esecuzione al provvedimento sono stati gli agenti del locale commissariato che, così come prescritto, hanno affisso sulla porta del locale il cartello con la dicitura "chiuso con provvedimento del Questore di Roma". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La serata in discoteca finisce in tragedia: muore a 27 anni dopo overdose

RomaToday è in caricamento