rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Il cadavere / Fiano Romano

Disperso da 24 ore, trovato morto nella diga di Nazzano

Il 68enne si era allontantato dalla propria abitazione la sera di sabato

È stato trovato già senza vita. Sono terminate con il rinvenimento del cadavere, le ricerche che, nella serata di sabato 13 aprile, erano partite per rintracciare una persona che si era allontanata dalla propria abitazione.

Per individuare l’uomo, un 68enne residente a Fiano Romano, la sala operativa del comando di Roma dalla serata di sabato aveva cominciato a coordinare le ricerche con l’UCL, l’unità di crisi locale, e il nucleo TAS con la squadra dei vigili del fuoco di Montelibretti e quello del SAF, il nucleo speleo, alpino fluviale.

Alla ricerca della persona dispersa, nella giornata di domenica 14 aprile, si è aggiunto anche un elicottero dei vigili del fuoco. Al lavoro per rintracciare l’uomo hanno partecipato anche i volontari della protezione civile, i carabinieri, il personale dell'Enel e il 118. L’esito delle ricerche ha consentito di individuare il disperso, purtroppo già deceduto, nei pressi della diga di Nazzano.

Alcuni mezzi impegnati nella ricerca

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disperso da 24 ore, trovato morto nella diga di Nazzano

RomaToday è in caricamento