Sabato, 13 Luglio 2024
La tragedia / Eur / Viale del Tintoretto

Ucciso dal freddo: clochard trovato morto sotto un cavalcavia

Il corpo privo di vita del 52enne segnalato da un passante in viale del Tintoretto

Tragedia a Roma dove un clochard è stato trovato morto sotto un cavalcavia, probabilmente ucciso dal freddo. Si tratta di un cittadino romeno di 52 anni. La segnalazione al 112 da parte di un passante alle prime ore di questa mattina sotto il cavalcavia pedonale che si trova fra viale del Tintoretto e la via Laurentina, in zona Tre Fontane all'Eur. 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione Roma Eur. Il medico legale ed il personale sanitario 118 non hanno riscontrato segni di violenza o lesività sul corpo del senza fissa dimora riconducendo il decesso a sospetta ipotermia. Sul posto sono intervenuti per i rilievi i carabinieri della VII sezione del nucleo investigativo di via In Selci. La salma del 52enne è stata quindi traslata all'istituto di medicina legale del policlinico Tor Vergata di Roma.

Si riaccende dunque l'allarme per chi vive in strada: come ogni anno con l'abbassamento delle temperature inizia infatti la drammatica conta dei decessi di chi, per scelta o necessità, si ritrova la strada come proprio letto. L'ultima vittima del gelo la notte dello scorso 11 gennaio, quando un altro senza fissa dimora venne trovato morto nel giaciglio che aveva allestito al parco del Torrione, al Prenestino

Lo scorso 9 dicembre ad essere trovato privo di vita nella zona di Termini fu invece Fode Dahaba, un 27enne nato in Guinea Bissau. Sempre a dicembre (l'uno) a morire di freddo fu un altro clochard, un cittadino romano di 78 anni, volto noto della Garbatella, trovato privo di vita nell'auto che aveva da tempo trasformato nella sua dimora. Oggi un'altra tragedia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucciso dal freddo: clochard trovato morto sotto un cavalcavia
RomaToday è in caricamento