Cade in un pozzo profondo cinque metri, morto un anziano

Dario Piras, di Lariano, è morto causa delle gravi ferite riportate. Per il 73enne non c'è stato nulla da fare. Sulla vicenda indagano i Carabinieri ma la caduta accidentale è l'ipotesi più probabile

Dario Piras, 73enne di Lariano, è morto. Troppo gravi le ferite riportate a causa di una caduta in un pozzo profondo 5 metri. I medici dell'ospedale San Camillo hanno provato disperatamente a tenerlo in vita, ma è stato impossibile riuscirci.

La tragedia, consumatasi ieri, è avvenuto il 28 giugno. L'anziano stava armeggiando sopra l'apertura della grossa cisterna per la raccolta delle acque per uso domestico quando è caduto. I familiari hanno subito allertato i soccorsi.

Sul posto sono giunti gli specialisti del Saf (soccorso alpino fluviale) dei vigili del fuoco con i colleghi di Velletri. Una volta recuperato l'anziano in condizioni molto gravi è stato trasportato con l'elisoccorso del 118 in un ospedale romano. Nel pomeriggio del 29 giugno il tragico epilogo. Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Lariano anche se l'ipotesi della caduta accidentale appare la più probabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento