Anguillara, 21enne trovato morto nel lago: indagini in corso

Il corpo di un ragazzo nel 1994 è stato avvistato martedì mattina in acqua, nel lago di Bracciano, nelle vicinanze del ristorante La Caletta. I carabinieri indagano e non escludono nessuna pista

Giallo ad Anguillara Sabazia dove questa mattina il cadavere di un ragazzo romeno di 21 anni è stato trovato sulle rive del Lago di Bracciano a pochi metri dalla costa.

Ad allertare i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, intorno alle 10:30, sono stati alcuni canoisti che hanno visto il corpo in acqua, a pochi metri dal ristorante La Caletta. Il corpo del ragazzo del 1994 è stato trovato nello specchio d'acqua limitrofo a via Lungolago delle Muse. 

Sul posto i Carabinieri della compagnia di Bracciano, il Nucleo Radio Mobile di Anguillara Sabazia e tre squadre dei vigili del fuoco.

Il ragazzo 21enne, secondo una prima diagnosi del medico legale giunto sul posto, sarebbe morto per "annegamento". La salma è stata portata presso l'Istituto di medicina legale della Sapienza di Roma dove verrà effettuata l'autopsia. I militari, che indagano sulla vicenda, non escludono nessuna pista

anguillara (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento