Cronaca Guidonia Montecelio / Via Perugia

Investito da un treno a Villalba: "Era andato sui binari per spegnere un incendio"

Secondo il racconto dei testimoni Alfredo Proietti sarebbe sceso dalla sua abitazione di via Lombardia una volta visto del fumo vicino alla ferrovia

Avrebbe visto del fumo nero salire dai binari e per questo sarebbe sceso da casa per capire cosa stesse bruciando, una volta arrivato sulla ferrovia è però stato travolto da un treno regionale in transito morendo sul colpo. Questo quanto avrebbe determinato l'incidente costato la vita nel pomeriggio di ieri ad Alfredo Proietti, 40enne di Villalba di Guidonia residente nella vicina via Lombardia. Per l'uomo, originario della zona di Colle Fiorito dove vivono i genitori, non c'è stato nulla da fare, è morto dopo essere stato travolto dal treno regionale 24060 in transito tra le stazioni di Guidonia Montecelio e Bagni di Tivoli. Lascia una moglie e due figli piccoli.

I TESTIMONI - Ancora da accertare l'esatta dinamica che ha portato alla morte di Alfredo Proietti, a raccontare quanto visto alle forze dell'ordine intervenute sul tratto di binari che attraversa la circoscrizione del Comune della Città dell'Aria, alcuni testimoni che lo hanno visto scendere e precipitarsi in via Perugia. Poi la tragedia, con il 40enne di Villalba travolto e ucciso dal treno regionale. 

MORTO SUL COLPO - Consumata la tragedia e fermatosi il treno, in via Perugia sono accorse le ambulanze del 118, i vigili del fuoco, i carabinieri della Compagnia di Tivoli, gli agenti della PolFer e quelli del posto di polizia di Villalba. Per Alfredo Proietti non c'è stato però nulla da fare, i soccorritori arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.  

CIRCOLAZIONE SOSPESA - Per consentire gli accertamenti sul posto è poi arrivato il magistrato di turno. Inevitabile la sospensione della circolazione dei treni nel tratto a binario unico compreso tra le stazioni di Guidonia e Bagni di Tivoli con i convogli fermi a partire dalle 16:30. La circolazione ha ripreso regolarmente a partire dalle 21:30. Come comunica Rfi "i treni hanno registrato ritardi fino a 70 minuti, mentre alcuni Regionali sono stati cancellati o limitati nel percorso di viaggio". Sul posto in ausilio ai passeggeri del treno, oltre al personale di Trenitalia, anche gli uomini dell'Associazione Volontari Valle Aniene che hanno assistito e fornito acqua ai passeggeri presenti sul treno, poi arrivati a destinazione mediante dei bus navetta sostitutivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investito da un treno a Villalba: "Era andato sui binari per spegnere un incendio"

RomaToday è in caricamento