Cronaca Pomezia / Viale Spagna

Tragedia sul litorale: uomo muore affogato dopo essersi legato ad una boa

Per il 50enne non c'è stato nulla da fare. È deceduto durante il trasporto in ospedale con l'elisoccorso

Ha accusato un malore mentre si trovava in mare. Legato con il polso a una boa, forse nel tentativo di salvarsi in attesa dei soccorritori, per l'uomo non c'è stato nulla da fare, è deceduto durante il trasporto in ospedale. La tragedia mercoledì mattina a Torvaianica, nel comune di Pomezia. A perdere la vita un cittadino polacco.

Sono stati alcuni bagnanti, poco dopo le 8:00 del 21 giugno, a segnalare la presenza di un uomo in difficoltà a largo, vicino a una boa di segnalamento. Raggiunto dai soccorritori è stato portato a riva. Sul posto è quindi intervenuto il personale del 118. Già in condizioni critiche sulla spiaggia del litorale laziale è intervenuta l'eliambulanza.

Per il cittadino polacco residente nella stessa Torvaianica non c'è stato però nulla da fare, è deceduto prima di poter arrivare in ospedale. Sul posto per accertare l'accaduto sono intervenuti gli uomini della capitaneria di porto. Resta da comprendere se l'uomo stesse pescando o se abbia accusato un malore mentre nuotava a largo. La salma del 50enne è stata messa a disposizione dell'autorità giudiziaria. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul litorale: uomo muore affogato dopo essersi legato ad una boa
RomaToday è in caricamento