rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca San Giovanni / Via Alesia

Choc nella Roma degli 'invisibili': trovati due cadaveri a Tor Tre Teste e Porta Metronia

I corpi privi di vita delle due persone sono stati scoperti in via Muraccio di Rischiara ed in via Alesia. Esclusa la morte violenta. Indagini della polizia

Due morti in due diverse zone della Capitale. E' quanto hanno scoperto gli agenti di polizia all'alba del 23 gennaio. Il primo ritrovamento in zona Tor Tre Teste, dove una chiamata al 113 ha indicato la presenza di un uomo privo di vita in una roulotte parcheggiata in via Muraccio di Rischiara. Giunte sul posto le pattuglie del commissariato Prenestino, dirette dal dottor Mauro Fabozzi, i poliziotti non hanno potuto far altro che constare il decesso di un cittadino straniero, senza fissa dimora, di circa 60 anni.

MORTO A PORTA METRONIA - Una scena simile si è ripetuta poco dopo a Porta Metronia, dove è stata segnalata la presenza di un altro uomo privo di vita parcheggiato con la propria auto in via Alesia. Anche in questo caso sul posto sono intervenute le pattuglie del commissariato San Giovanni, dirette dal dottor Giancarlo Sant'Elia, che non hanno potuto far altro che accertare la morte dell'uomo, non ancora identificato, di un'età apparente tra i 50 ed i 60 anni. Anche in questo caso si potrebbe trattare di un senza fissa dimora.

CAUSE DELLA MORTE - In entrambi i casi sono intervenuti i medici legali, in assenza di un medico di famiglia per entrambi, che da una prima ispezione cadaverica hanno escluso in entrambi i casi la morte violenta. Sui corpi trovati a Tor Tre Teste e a Porta Metronia non risultano segni di violenza. Per entrambi i decessi si ipotizza la morte naturale, ma per il momento gli inquirenti non escludono nessuna pista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc nella Roma degli 'invisibili': trovati due cadaveri a Tor Tre Teste e Porta Metronia

RomaToday è in caricamento