menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia nei locali della parrocchia, morti mamma e figlio di 6 anni: fatali esalazioni da gas

I due, secondo quanto si apprende, erano ospiti nei locali della Parrocchia gestiti dall'Associazione San Girolamo Emiliani, e avevano passato la notte in una stanza a loro dedicata

Una donna romena di 36 anni e suo figlio, un bambino di sei anni, sono stati trovati morti nella mattinata di oggi, 14 dicembre, in un locale della Parrocchia gestiti dall'Associazione San Girolamo Emiliani,

Tragedia a Velletri, comune dei Castelli Romani, sulla quale sta indagando la polizia di Stato giunta intorno alle 9:30, nella struttura in Corso della Repubblica. I due, secondo quanto si apprende, erano ospiti della Caritas e avevano passato la notte in una stanza a loro dedicata, riscaldata con una stufa a fungo.

La fiamma, spenta nella notte, avrebbe lasciato fuoriuscire il gas della bombola che avrebbe saturato la stanza e ucciso i due. Da capire de il fuoco generato del fungo fosse stato spento dalla 36enne, oppure se si sia trattato di un malfunzionamento improvviso dell'impianto. Mamma e figlio sono morti per le esalazioni del gas respirate durante il sonno. Sul posto la Polizia di Velletri e la Scientifica.

In prima battuta, secondo fondi della Questura, si pensa che quei locali fossero della Caritas. La stessa struttura diocesana di Velletri-Segn, che "si unisce alla preghiera per le vittime della terribile tragedia ed esprime sincera e profonda vicinanza per l'accaduto", precisa però che il fatto si è verificato nei locali della Parrocchia gestiti dall'Associazione San Girolamo Emiliani, e non dalla Caritas diocesana di Velletri-Segni appunto.

"Si sottolinea dunque che la Caritas diocesana Velletri-Segni non è interessata in alcun modo riguardo all'accaduto", si legge nella nota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento