rotate-mobile
Cronaca Velletri / Via Padella

Velletri, due folgorati in un cantiere: morti un operaio e il vicino che prova a salvarlo

Marco Alfano e Zigur Badej sono stati trovati privi di vita in via della Padella. Le salme messe a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

Morti folgorati sotto un'impalcatura. Così i carabinieri hanno trovato nella serata di mercoledì 1 agosto due uomini residenti a Velletri, Zigur Badej e Marco Alfano, 48 anni il primo 56 il secondo. La tragedia in via Padella, quando alcuni residenti hanno allertato il 112 indicando la presenza di due corpi privi di vita sotto un ponteggio. 

Morti folgorati a Velletri

Accertata l'avvenuta tragedia, i carabinieri della stazione di Velletri hanno quindi svolto i primi rilievi assieme agli ispettori del lavoro dell'Asl Rm6 ed ai vigili del fuoco. Secondo quanto accertato il cittadino albanese Zigur Badej stava finendo di montare l'impalcatura sulla facciata della sua abitazione, dove questa mattina dovevano cominiciare dei lavori di ristrutturazione regolarmente indicati. Il ponteggio in metallo sarebbe però stato montato a contatto con un palo dell'illuminazione pubblica dal quale sarebbe poi partita la scarica elettrica.

Marco Alfano morto per salvare il vicino di casa

Rimasto attaccato alla struttura del cantiere a causa della scarica elettrica in suo soccorso è quindi intervenuto il vicino di casa, il veliterno Marco Alfano, rimasto a sua volta folgorato. I due sono poi precipitati nel vuoto da diversi metri di altezza. Erano le 20:00 circa, secondo quanto riscontrato dagli accertamenti del medico legale intervenuto ai Castelli Romani. 

Salme a disposizione dell'Autorità Giudiziaria 

Appurata la morte per "folgorazione", le salme di Zigur Badej e Marco Alfano sono state trasferite alla camera mortuaria dell'ospedale di Velletri a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. La Procura di Velletri ha disposto l'esame autoptico. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velletri, due folgorati in un cantiere: morti un operaio e il vicino che prova a salvarlo

RomaToday è in caricamento