Ambulante morto, dalla Tac escluse fratture sul corpo di Nian Maguette

L'esame autoptico, disposto dal pm Francesco Marinaro, si concluderà domani. Sulla morte del senengalese la procura di Roma ha avviato una indagine per omicidio colposo a carico di ignoti

Il luogo dove Niam Maguette è stato trovato privo di vita (foto Agenzia Dire)

Dalla Tac effettuata oggi sul corpo di Nian Maguette, il senegalese 54enne morto a Roma mercoledì, non emergerebbero fratture ed elementi compatibili con un decesso causato da un investimento o da un evento violento.
 
E' quanto si apprende al termine della prima fase dell'autopsia svolta nell'istituto di medicina legale della Sapienza. L'esame autoptico, disposto dal pm Francesco Marinaro, si concluderà domani. Sulla morte del senengalese la procura di Roma ha avviato una indagine per omicidio colposo a carico di ignoti. Al momento, quindi, sembra confermata l'ipotesi della morte naturale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento