menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA/MASSIMO PERCOSSI

FOTO ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Mamma si lancia nel Tevere, trovata morta a Ponte Marconi. Si cercano le due figlie

La donna è stata trovata all'altezza di Ponte Marconi. Sul posto la Polizia e i Vigili del Fuoco

Una donna è stata trovata morta oggi, 20 dicembre, sulla riva sinistra del Lungotevere San Paolo di Roma, all'altezza di Ponte Marconi. Secondo i primi riscontri investigativi, si sarebbe gettata da Ponte Testaccio. Disperse anche le due figlie, gemelle, di 6 mesi.

I fatti. A dare l'allarme, intorno alle 6:20, un passante che ha allertato la Polizia Locale attivando immediatamente così l'iter delle ricerche. Sul posto, oltre i vigili, anche la Polizia e i Vigili del Fuoco con le squadre dei sommozzatori. La donna, italiana di 38 anni, è stata ripescata morta intorno alle 11:20 a circa due chilometri di distanza dal punto in cui è caduta in acqua, sulla riva sinistra del fiume.

Si indaga per ricostruire l'esatta dinamica della tragedia con le ricerche che, nel frattempo, continuano. L'obiettivo degli investigatori, ora, è quello di trovare le due figlie di 6 mesi della coppia. 

Il marito della donna, infatti, ha riferito che, oltre la 38enne, anche le bambine non erano in casa quando stamattina si è svegliato. L'ultima volta che ha visto la moglie e le gemelline era intorno alle 3 del mattino. Il testimone che ha visto la donna gettarsi nel Tevere, invece, ha raccontato alle forze dell'ordine di non aver notato la presenza delle piccole.

Ecco quindi che le ricerche via terra riguardano pure le aree limitrofe al Lungotevere. In volo anche un elicottero. Sono in corso ricerche nei cassonetti della zona di Testaccio per le due neonate. Gli agenti della Polizia hanno perquisito la casa dei due trovando il telefono e la borsa della donna. 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento