Portonaccio: trovata cadavere sulla rampa del garage dopo caduta dal settimo piano

La tragedia si consumata in via Antonio Caneva. Per la ragazza, una 26enne, non c'è stato nulla da fare, i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso

Immagine di repertorio

Portonaccio sotto choc per la morte di una giovane ragazza precipitata nel vuoto da un appartamento al settimo piano. La tragedia si è consumata intorno alle 13:00 di ieri 11 luglio quando numerose telefonate al 112 hanno indicato la presenza di un corpo riverso in terra sulla rampa di un garage di via Antonio Caneva. Arrivati sul posto i soccorritori hanno trovato la ragazza, una 26enne romana, priva di vita a causa dei traumi riportati in seguito ad una caduta da numerosi metri d'altezza. 

DISPOSTA L'AUTOPSIA 

In via Antonio Caneva sono intervenuti i medici delle ambulanze e gli agenti del reparto volanti della polizia. Decine i cittadini scesi in strada al momento della tragedia. Sul corpo della vittima non sono stati riscontrati evidenti segni di violenza. La salma della ragazza è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria, che ne ha disposto l'autopsia. Gli investigatori indagano sull'ipotesi del gesto volontario. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento