Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Muore Ida Marcheria, tra gli ultimi testimoni di Auschwitz

Aveva 82 anni, fu deportata dai tedeschi ad Auschwitz nel '43, da dove venne liberata dai sovietici 2 anni dopo. A Roma, era conosciuta per la sua cioccolateria nel quartiere africano

Testimone della Shoah e della terribile esperienza nei campi di concentramento. E' morta a 82 anni Ida Marcheria, una delle ultime sopravvissute agli orrori dello sterminio degli ebrei durante la Seconda Guerra mondiale. Originaria di Corfù, era nata a Trieste nel 1929. Nel '43 fu deportata dai tedeschi ad Auschwitz e fu salvata dai sovietici due anni dopo. Trasferitasi a Roma, aveva una famosa cioccolateria in via Santa Maia Goretti, nel quartiere Africano.


"La scomparsa di Ida Marcheria, memoria storica e voce autorevole di denuncia degli orrori della Shoah, ci addolora profondamente. Il suo contributo deve restare nel cuore e nella mente di tutti quelli che desiderano per Roma, per l’Europa e per il mondo un presente e un futuro migliori", afferma l’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani, Gianluigi De Palo. "Tra due giorni - prosegue De Palo - inizierà il percorso di formazione dei docenti delle scuole di Roma sul tema della Shoah, in vista del ‘Viaggio della memoria’ che faremo con gli studenti a fine mese proprio laddove Ida Marcheria, ancora ragazzina, fu deportata quasi 70 anni fa. Mi sembra una opportunità irrinunciabile per ricordarne il profilo personale, il contributo e, in questo modo, renderne vivo il lascito per le nuove generazioni. Ciascuno di noi, docente, genitore o responsabile delle istituzioni, infatti, ha il compito di consegnare ai giovani, attraverso l’educazione, una eredità di speranza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore Ida Marcheria, tra gli ultimi testimoni di Auschwitz

RomaToday è in caricamento